”Voci dal fondo” di SEBASTIANO GATTO

Martedì 15 Gennaio - POESIA ore 17.00 - ingresso libero

Piccoli frammenti, brevi intarsi di vite altrui lasciate spesso a margine e che si intersecano con le vite nostre, sono tenute assieme da un io narrante volutamente fittizio – un infermiere figlio di migrante – e una lirica che confina molto Voci di Fondo sapientemente con una prosa poetica che cattura ad ogni verso l’attenzione. Portavoce di tanti io narranti, sa offrirci anche uno spaccato di complicate e fragili relazioni affettive e sociali.
Sebastiano Gatto è nato a Mestre nel 1975 e vive a Venezia. È scrittore e traduttore. Ha pubblicato i libri di poesia Padre Vostro (Campanotto, 2000), Horse Category (Il Ponte del sale, 2009) e il romanzo breve Le sette biciclette di César (Amos, 2013). Ha tradotto, tra gli altri, Julio Llamazares, Juan Benet, Leopoldo María Panero, Miguel de Unamuno. Di prossima uscita il romanzo breve Blues delle zucche.

Conversano con l’autore Lucia Guidorizzi e Anna Lombardo

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Your email address will not be published.