San Secondo in isola: storia di un monastero tra Architettura e Alimentazione

Monastero benedettino sin dall’ XI secolo, in seguito domenicano fino alla soppressione del luglio 1806. In epoca napoleonica e austriaca fu trasformato in avamposto militare, assumendo una forma ottagonale. Domenico Codagli, priore, ne descrisse a stampa l’abbondanza di frutta e ortaggi (1609) e il converso fra’ Giacomo ci ha tramandato la registrazione giornaliera dei piatti serviti (1642-1645).

Coordina Michela Dal Borgo – Archivio di Stato di Venezia.

Chiamaci Capodanno 2020