MOSTRA PERSONALE DI RICCARDO COSTANTINI

Giovedì 03 Marzo 2016 PITTURA Ore 17.30 – ingresso libero

Il suo territorio di caccia (pittorico) sono le spiagge popolate di bagnanti, gente stesa al sole, che passeggia, che si bagna nell’acqua. Una macchina fotografica per raccogliere le immagini e poi lo studio dove trascrivere sulla tela, direttamente con il colore, l’umanità in costume incontrata e fissata vagando lungo l’arenile: panoramiche, gruppi, singole persone. Vicino al realismo dell’americano Edward Hopper, Riccardo Costantini da anni ha sviluppato una tecnica pittorica che gli permette di mettere in scena la sua coloratissima visione pop del turismo balneare, in un solo apparente gioco seriale. Uno sguardo “fotografico” sulla realtà che ha rivolto anche alle meno affollate località montane. Riccardo Costantini è nato a Burano e si è laureato in pittura all’Accademia di Belle Arti di Venezia. Ha esposto alle gallerie L’Occhio e Melori&Rosenberg Art Gallery di Venezia e alla Galery L’Echudè di Parigi. Vive e lavora tra Burano e Venezia.

Rassegna a cura di Emanuele Horodniceanu
Le opere rimarranno esposte fino al 17 Marzo