MOSTRA PERSONALE DI PAOLA DORIA

Giovedì 31 Gennaio 2013 Ore 17.30 – ingresso libero - PITTURA

Arte dinamica, conflittuale che, attraverso l’energia del segno-colore, mette in movimento stati d’animo, sensazioni, pulsioni alla ricerca di un (possibile) equilibrio tra momento soggettivo e oggettivo.  Arte come idea (e atto) di forza dentro e oltre la forma, gesto per comunicare, come scrive Paola Doria, “un dentro e un fuori, un’arte che parla dell’uomo e una che parla solo a me”.  Nata a Brescia, dopo aver frequentato per due anni la Scuola Libera del Nudo sotto la guida di Luciano Gaspari e Vittorio Basaglia, si diploma all’Accademia di Venezia con Carmelo Zotti. Nel 1992 vince una borsa di studio della Fondazione Bevilacqua La Masa che le consente per alcuni anni l’uso di uno studio a Palazzo Carminati. Ha esposto in mostre personali e collettive in Italia e all’estero. Vive e lavora a Musile di Piave, in provincia di Venezia, “con marito, figlio, cane, galline e un grande studio immerso nella campagna veneta” (e con un po’ di nostalgia per Venezia…)

Rassegna a cura di Emanuele Horodniceanu
Le opere rimarranno esposte fino al 21 febbraio 2013