FEDERICO FONTANELLA “RACCONTI E SCRITTI VENEZIANI”

Martedì 17 Nov. 2015 POESIA Ore 17.00 – ingresso libero

Il libro, dedicato alla moglie Leda, si intitola “Racconti e scritti veneziani”, perché in ognuno di essi si parla di luoghi o di cose veneziane, oppure di cose che, direttamente o indirettamente, si richiamano a Venezia e alla sua lunghissima agonia, al suo lentissimo spegnersi che dura da oltre due secoli.
Federico Fontanella è veneziano, ma attualmente è un veneziano della diaspora, poiché da tempo abita a Mogliano Veneto. Lungamente ha esercitato la professione di avvocato in Venezia. Ora è solo un post-ottantenne, che semplicemente attende di morire. E riempie questa lunga attesa, pubblicando volumi di liriche e di narrativa, perché, al momento, è tutto quello che crede di saper fare o, quantomeno, di poter fare. Sul suo cognome, il poeta Umberto Saba ha scritto un verso: “Offre un sorso di vita ad ogni vita”, che gli piace molto, in cui idealmente si riconosce, e che amerebbe diventasse una sorta di sua divisa.

Presentazione a cura di Supernova Edizioni